Amazzonia is on Fire

Il polmone verde della terra sta letteralmente bruciando a causa di un incendio facilitato dalla siccità e dalla deforestazione, ormai sono migliaia gli ettari ridotti in cenere.

Purtroppo non è soltanto un problema Ambientale ma bensì anche Sociale ed Economico; infatti lo studio sulla Gestione dell'ambiente e paesaggistica si occupa di fornire alle popolazioni locali i giusti mezzi per avviare un economia che rispetti i tempi naturali per la produzione delle risorse nell'arco degli anni.

Le risorse purtroppo non sempre vengono rispettate come beni comuni e indispensabili all'umanità, ma vengono sfruttate; divorando oltre agli ecosistemi anche il nostro futuro, come era già accaduto con la deforestazione.

Un conto però è la già dannosissima deforestazione, un altro è un incendio che prendendo piede a causa della siccità (dovuta ai cambiamenti climatici) minaccia seriamente l'equilibrio del pianeta terra accellerando l'effetto serrra: strato di gas serra, principalmente CO2, nell'atmosfera che intrappola le radiazioni solari all'interno di essa causandone un aumento della temperatura con conseguente collasso del clima .

E' un cane che si morde la coda, dato che l'effetto serra accellera a sua volta lo scioglimento dei ghiacciai nei due poli, con conseguente aumento del livello del mare (già malato da plastica e rifiuti umani).

Quello che sta avvenendo in Brasile è una vera e propria apocalisse ambientale che oltre a farci preoccupare sta uccidendo tantissima biodiversità, infatti si conta che nell'ecosistema della foresta pluviale amazzonica sia contenuto l'11% delle specie animali e vegetali del pianeta.

Per molte specie infatti oltre al conteggio delle vittime bruciate insieme agli alberi si avvicina sempre di più la minaccia dell'estinzione.

Può l'uomo ignorare delicati equilibri della natura e devastare interi territori solo per profitto?


<<Quando avranno inquinato l’ultimo fiume, abbattuto l’ultimo albero, cacciato l’ultimo bisonte, pescato l’ultimo pesce, solo allora si accorgeranno che non si può mangiare il denaro.>>

(Detto dei Nativi Americani)


Fivizzoli Edoardo, Gestione dell'ambiente e del territorio



Non solo Fuoco, ma un vero e Proprio disastro Ambientale

26 visualizzazioni
AHM-3rg-GYsuFV-ANI01.gif
  • White Facebook Icon
  • AnimalHouseMilano Youtube
  • White Instagram Icon

Animal House Milano

Animal House SAS di Capellani Andrea & C.

Via Adige 3 • 20135 Milano (sede legale)

349 555 9227

Via Pecchio 3 • 20135 Milano

+39 02 294 195 83

info@AnimalHouseMilano.it

P. IVA 07566030156

Capitale sociale: 1.600,00 €

Registro Imprese: Milano

R.E.A. Milano 1167292

Pec: animalhousemilano@pec.it

Gestito da Edoardo Fivizzoli

Photographer: Fivizzoli Edoardo

webdesign by Claus Miller